Bitcoin (BTC) sulla prima pagina del Financial Times

L’attuale rally dei prezzi di Bitcoin continua a guadagnare l’interesse in prima pagina dai media mainstream.

La criptovaluta più importante al mondo, Bitcoin, è stata sotto i riflettori per tutte le giuste ragioni negli ultimi tempi.

Bitcoin (BTC), negli ultimi due mesi, ha registrato un imponente rialzo dei prezzi, spingendolo ben al di sopra del suo precedente prezzo massimo storico (ATH). La criptovaluta del 3 gennaio 2021 ha commemorato i 12 anni dal suo iconico blocco della genesi. È interessante notare che Bitcoin ha raggiunto un nuovo ATH di $ 34,800 lo stesso giorno.

Il Financial Times , un quotidiano economico acclamato a livello internazionale, inoltre, ha presentato King Crypto in prima pagina. La caratteristica riguardava principalmente la salita di Bitcoin a $ 30.000. In particolare, l’attuale rialzo dei prezzi di BTC è stato il centro di attrazione negli ultimi tempi.

Aumento dei prezzi più sostenibile

Nel 2017, durante la prima notevole corsa al rialzo di BTC, molti analisti hanno liquidato il rally dei prezzi come una bolla. Tali voci hanno affermato che la corsa al rialzo del 2017 non era sostenibile. Lo stesso non si può dire dell’attuale rally dei prezzi di BTC. I media mainstream, che in larga misura sono stati in prima linea nel criticare lo spazio crittografico, hanno difficoltà a rimanere scettici. Anche l’attuale rally dei prezzi di BTC in prima pagina del Financial Times ne è una chiara indicazione.

Secondo i rapporti, il rally dei prezzi di Bitcoin dovrebbe continuare. Joseph Young sottolinea che questo è dovuto al fatto che più persone stanno acquistando nella crittografia e nessuno sta vendendo.

FOMO (Fear of Missing out) è anche enorme da parte di piccoli acquirenti e investitori al dettaglio.

Investitori istituzionali in prima linea nel rally dei prezzi di BTC

Il leader mondiale delle criptovalute di PwC Henri Arslanian getta più luce sulla causa dell’attuale rialzo dei prezzi di BTC. È interessante notare che il rialzo dei prezzi di BTC è stato attribuito al crescente interesse degli acquirenti istituzionali. Tra questi ci sono artisti del calibro di MicroStrategy , MassMutual e Square , che hanno trasferito una parte importante dei loro fondi su Bitcoin. Inoltre, l’aumento del prezzo delle criptovalute è stato stimolato dall’approvazione di diversi giganti di Wall Street come Paul Tudor Jones e Stanley Druckenmiller . Secondo Arslanian, l’attuale prezzo di BTC non ha mostrato alcun segno di rallentamento.

L’articolo del Financial Times

L’articolo in prima pagina del Financial Times ha coperto diversi dettagli importanti sulla criptovaluta e sulla sua iconica scalata a $ 30.000.

L’improvviso interesse dei media mainstream nello spazio crittografico è piuttosto sorprendente. Lo scorso novembre, il Financial Times ha affermato che „Bitcoin non aveva alcun valore fondamentale e il suo rally è stato semplicemente guidato dagli speculatori“. Il loro recente articolo, tuttavia, sembra avere un’opinione diversa.